" />

News

Mondo Master: Euroindoor Master: Italia ancora sul podio

Posted by linfordbif on Mar 22, 2018 - 09:44 PM | Letta: 167 volte

Euroindoor Master: Italia ancora sul podio

Nella rassegna continentale “over 35” in sala di Madrid, un’altra giornata ricca di medaglie per i portacolori azzurri .

 Atleti italiani protagonisti anche nella quarta giornata dei Campionati Europei Master indoor a Madrid. Sull’anello della capitale spagnola per le finali degli 800 metri scendono in pista i mezzofondisti veloci che si aggiudicano cinque medaglie, ma l’unico oro di oggi arriva dalla pedana del salto triplo dove Tiziano Bua (Team Atletico-Mercurio Novara) conquista il successo M40 con 13,16. Per il piemontese di Bellinzago è la prima volta su un podio internazionale e subito sul gradino più alto. In pista l’altoatesino Konrad Geiser (Sportclub Merano) è d’argento negli 800 M70 in 2:33.75 alle spalle soltanto dell’olandese Hans Smeets (2:32.73), uno degli atleti master più rappresentativi fino a essere nominato mezzofondista mondiale dell’anno nella scorsa stagione. Coglie lo stesso piazzamento il siciliano Giovanni Finielli (Gs Tortellini Voltan Martellago) tra gli M65 con 2:27.96 dopo essere finito terzo sul traguardo, ma diventa secondo per la squalifica del francese Yves Levasseur, con l’oro all’irlandese Joe Gough (2:22.36).

Al femminile in due sul podio negli 800 W50 con l’argento di Barbara Martinelli (Us San Vittore Olona 1906) in 2:27.29 e il bronzo di Cristina Gallì (Atl. Virtus Castenedolo, 2:28.01) precedute dalla spagnola Rosa del Olmo (2:25.84). E poi il terzo posto del campione mondiale M50 all’aperto Francesco D’Agostino (Atl. Virtus Castenedolo), il calabrese di nascita ma bresciano di adozione che finisce in rimonta con 2:06.78 dietro a una coppia di britannici (Dominic Bokor-Ingram 2:04.80 e Adrian Haines 2:05.46). Nel disco W55 un lancio di bronzo per la romana Barbara Bettella (Giovanni Scavo 2000 Atletica) con 30,07. Podio sfiorato da Marco Mastrolorenzi (Romatletica Footworks), quarto nel pentathlon M55 con 3707 punti (e 1,75 nell’alto), mentre Luciano Moser (Atl. Clarina Trentino) è quinto sugli 800 M65 in 2:30.47. Un’altra prodezza della britannica Angela Copson, al record mondiale con 3:00.67 sugli 800 W70 dopo quello già ottenuto nei 3000 metri.

Tra le atlete più applaudite c’è senza dubbio l’ottocentista spagnola Mayte Martinez, idolo del pubblico locale: quattro finali mondiali in carriera con il culmine del bronzo a Osaka nel 2007, in questa stagione è tornata in pista oltre sette anni dopo la sua ultima gara (agli Europei di Barcellona) e oggi vince il titolo W40 in 2:16.59. Domani la quinta giornata, sempre visibile tramite l’app Pixellot in diretta streaming.

Luca Cassai

(in aggiornamento)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results
Medagliere italiano

Il sito della manifestazione 


 

Only logged in users are allowed to comment. register/log in

 
farmacia online jacono