" />

News

International: MICHAEL JOHNSON O WAYDE VAN NIEKERK?

Posted by linfordbif on Feb 12, 2018 - 08:39 AM | Letta: 198 volte

Chi e´il piu´ grande 400a di sempre: MIchael Johnson o Wayde Van Niekerk?
 
Difficile rispondere, entrambi sono e sono stati immensi campioni. Ognuno ha il suo tempo, entrambi hanno vissuto 2 epoche atletiche differenti entrambi sono atleti praticamente imbattibili nel giro della morte.
 
Una cosa che li differenzia e´ l´approccio alla gara e la distribuzione delle energie. Se analizziamo gli split, i passaggi ogni 100 metri. possiamo notare che corrono e distribuiscono in maniera diversa. 
 
Risultati immagini per foto michael  johnson
 
Cominciamo con l´analizzare Michael. Quando Michael corse il Rekord del Mondo nel 1999 a Siviglia, Rekord che ha poi detenuto per ben 17 anni ( battuto poi nel 2016 da Wayde), passo ai 100 metri in 11"10 che e´ direi un passoggio "comodo". Ai 200 metri passa in 21"22 correndo quindi i secondi 100 metri in 10"12, ai 300 passa poi in uno strepitoso 31"66 correndo i terzi 100 metri in 10"44. Chiude la gara in 43"18 correndo gli ultimi 100 metri in 11"52 che e´sicuramente un finale strepitoso. 
 
Risultati immagini per foto wayde niekerk
 
Passiamo a Wayde che passa ai 100 in 10"76, 34 centesimi quindi piu´ veloce di Michael. I secondi 100 metri li corre in uno strepitoso 9"78 passando ai 200 metri in 20"54. Il passaggio piu´ impressionante e´ quello ai 300 metri dove passa in 31"04 correndo quindi i terzi 100 metri in 10"50. Se teniamo conto che il Rekord del Mondo sui 300 metri, sempre suo, e´  di 30"85( migliorato il Rekord di Michael Johnson di 30"89) possiamo dire che sia un passaggio "Kamikaze", al limite delle sue possibilita´, delle possibilita´umane  e oserei anche dire della follia..
 
Wayde chiude gli ultimi 100 metri in 11"99, pagando un po´ i passaggi precedenti e correndo meno veloce di Michael Johnson. La somma dei passaggi gli da´ ragione diventando cosi´ campione olimpico ai giochi di Rio e piazzando il nuovo Rekord Mondiale, ad un soffio da quello che sarebbe stato ancor piu´sensazionale come essere il primo uomo della storia a correre sotto i 43". Teniamo anche conto che Wayde ha corso in 8a corsia, ha corso da solo e non ha visto nessuno. Questo denota una grande forza mentale ed un grande focus.
 
Se teniamo conto che Michael era ben piu´ veloce di Wayde sui 200 metri, 19"32 di MJ contro i 19"84 di Wayde, capiamo che Wayde approccia i 400 metri diversamente da Michael. Come corre i 400 metri Wayde e´assolutamente spettacolare. Teniamo anche conto che Wayde ha corso da solo in 8a corsia, questo denota una grandissima forza mentale e prova che se uno e´ forte puo´ correre personali anche da solo senza dover avere qualcuno davanti. Chi ha bisogno di altri per correre veloce e´mentalmente debole. Lui attacca i 400 metri come nessun altro nella storia facendo dei passaggi al limite delle sue possibilita´ e delle possibilita´ umane. Wayde e´molto aggressivo, molto determinato e molto forte di testa, come lo era sicuramente anche Michael Johnson.
 
Fermorestando che entrambi venivano da batterie e semifinali e che forse in gara secca avrebbero potuto avere piu´ energie, penso che Michael, viste anche le sue immense basi di velocita´, avrebbe potuto essere piu´ veloce all´inizio della gara e probabilmente avrebbe potuto correre in 42"80 forse anche piu´velocemente.
 
 
 
Daniele Biffi
Personal Trainer & Mental Coach
http://www.fastandfit.info/

runfast@fastandfit.info  


 

Only logged in users are allowed to comment. register/log in

 
farmacia online jacono