" />

News

Italia: 18 febbraio, un super sabato!

Posted by linfordbif on Feb 20, 2017 - 09:13 PM | Letta: 457 volte

Immagine correlata
 

Tra Ancona e Birmingham, giornata di grande emozioni in pista: 8 metri per il lunghisti Jacobs, Randazzo e Howe, Crippa record italiano dei 5000 metri 

di Giorgio Cimbrico

Dopo i tre moschettieri dell’alto, incappati in qualche sgambetto della sfortuna e decisi a ripartire per nuovi voli, i tre dell’oca selvaggia del salto in lungo (guarda caso, la specialità più amata dal ct Elio Locatelli) e, sull’anello, un allegro giovanotto, in grado di cancellare dall’albo dei primati il nome storico di Venanzo Ortis. Abituata ad ascoltare “de profundis” che vengono scritti molto frettolosamente, l’atletica italiana regala e si regala un sabato da giovani e vecchi leoni e può guardare con ottimismo agli Europei indoor di Belgrado, in scena tra meno di due settimane.

Marcell Jacobs 8,06, Filippo Randazzo 8,05, Andrew Howe 8,01, Yeman Crippa 13’23”99 è la sintesi numerica, è il raccolto arrivato in un’ora o poco più, è una sferzata di vitalità. Sotto il profilo sentimentale, il risultato che porta sulla strada della commozione  è il ritorno di Howe oltre la barriera degli 8: non gli riusciva da sei anni e mezzo – Europei di Barcellona – e viene quando si avvicina il decennale della sua impresa più grande, della misura più lunga toccata dal sabino di Los Angeles. L’8,47 di Osaka gli diede, per qualche minuto, la corona mondiale, sino a quando il panamense Irving Saladino si spinse dieci centimetri più in là.

A maggio Andrew toccherà i 32 anni: alle spalle ha un magazzino di ricordi – alcuni lieti, molti amari -, di grandi occasioni mancate. Non si è mai arreso e, inoltrandosi nella maturità, ha incontrato un altro irriducibile: a 36 anni Fabrizio Donato riuscì a salire sul podio olimpico: bronzo a Londra 2012, e oggi, a 40 anni raggiunti e superati, lontano dal pensiero del pensionamento.

In questo senso e seguendo l’esempio del suo allenatore, Andrew può avere di fronte almeno quattro stagioni per tentare di riprendersi quel che la sfortuna gli ha negato.

Gli altri protagonisti di questo magnifico 18 febbraio sono giovani, giovanissimi: ventidue anni Marcell Jacobs (per la seconda volta in stagione oltre gli 8 l’allievo di Paolo Camossi), vent’anni Filippo Randazzo (per la prima volta oltre la linea di confine), vent’anni Yeman Crippa, non più soltanto cavallino buono per i prati. Era già stato evidente nel concitato finale della più singolare finale europea dei 5000, ad Amsterdam. Un pizzico di scaltrezza in più e Yeman avrebbe potuto metter le mani sul bottino. A Birmingham, mai spaventato dal ritmo furibondo, dalla battaglia che là davanti si stava combattendo tra Farah e Rop. Persuaso che tra poco, perlomeno in Europa, ci sarà posto anche per lui.

TV - È possibile seguire i Campionati Italiani Assoluti Indoor 2017 di Ancona in tv. Ecco la programmazione prevista:   
- domenica 19 febbraio: diretta ore 14:30-16:30 su RaiSport  
Il resto della manifestazione sarà trasmesso in DIRETTA STREAMING al link: fidal.idealweb.tv

RISULTATI/Results - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News - FOTO/Photos

I CAMPIONI ITALIANI INDOOR: 2015 - 2016 - LE GRADUATORIE STAGIONALI ONLINE

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it - hashtag ufficiali: #Assoluti2017 #indoor2017


 

Only logged in users are allowed to comment. register/log in

 
farmacia online jacono